mercoledì, marzo 6

Resina Epiltech

Ciao a tutte!

Oggi resoconto della mia esperienza con la resina depilatoria Epiltech.

E’ da un’infinità di tempo che ne sento parlare e ha sempre destato il mio interesse un po’ scettico, per via di diversi interrogativi.

Eccola:

epiltech

Scheda tecnica

La resina Epiltech vi donerà una pelle liscia come non avete mai avuto prima e potete dire addio a fastidiose allergie e follicoliti. Infatti la resina EPILTECH evita le seguenti irritazioni: arrossamenti (dovuti allo strappo), follicolite, peli incarniti, doppia ricrescita, prurito ed è anche meno DOLOROSA della ceretta tradizionale in quanto non esiste il trauma allo strappo e non si attacca alla pelle. Possono adoperarla anche le persone che soffrono di capillari fragili, pelli ultra sensibili, ipertricosi ecc. Gli enzimi proteolitici presenti all'interno (papaina e bromelina) agiscono in sinergia fra loro e contribuiscono in maniera esponenziale allo svilimento del pelo; soprattutto durante la ricrescita il pelo ricrescerà sottile e lentamente.

Note: Resina epilatoria naturale, antiallergica, adatta per qualsiasi pelle e per ogni tipo di pelo. Si può applicare su tutto il corpo, in ogni stagione e perfino in sinergia con altri trattamenti come la Luce Pulsata. Non necessita di strisce per essere rimossa.

Modo d'uso: Applicare il prodotto in modo omogeneo con uno spessore di circa 1-1,5mm a temperatura di 40 C. Non applicare come le cerette tradizionali. Rimuovere la resina contropelo, in maniera delicata e decisa, tenendo e tirando la pelle dalla parte opposta nel caso il pelo è molto piccolo potete applicare la resina contropelo e toglierla sempre contropelo.

Inci: Glyceryl Rosinate, Cera Microcristallina, Cera Alba, Melaleuca Alternifolia, Lavandula Angustifolia Oil, Papain, Mentha Piperita oil, Larrea Divaricata Extract, Geranium Robertianum Extract, Ananas Sativus Extract, CI 61565

Prezzo: € 17,20 per 500 ml, acquistabile su

 http://www.devacosmetica.it/sk_prodotto.php?var=38

lamiaopinione

Leggendo la descrizione di questa resina, si intuiscono facilmente i miei punti interrogativi.

  • Non si attacca alla pelle?
  • Non da arrossamenti?
  • Meno dolorosa?! Come può essere meno dolorosa?
  • Rallenta la ricrescita dei peli e li indebolisce…mmmh…

Ammettete anche voi una curiosità crescente unita ad un filino di scetticismo.

Ma ecco la mia esperienza.

La resina si presenta in un barattolo metallico, allo stato solido e dal colore verde smeraldo.

epiltech1

Ovviamente, per essere utilizzata, deve necessariamente essere scaldata, a bagnomaria o in un apposito scaldacera.

Non essendo dotata di quest’ultimo, ho optato per il riscaldamento a bagnomaria impiegando così molto tempo.

In questa fase è necessario riposizionare il coperchio, in modo che gli attivi funzionali non evaporino, rimuovendolo di tanto in tanto per verificare lo stato di avanzamento.

epiltech2

Ottenuta una consistenza simile a quella del miele, la cera è pronta per essere utilizzata.

Il colore è verde intenso, scuro e associo irrimediabilmente il profumo a quello dell’incenso, della chiesa e delle funzioni religiose.

Ricordando la ceretta zucchero e limone alla quale sono abituata, ero straconvinta di ustionarmi al contatto e sono rimasta sorpresa quando, testandola su un dito, ho riscontrato che la temperatura era già quella perfetta per l’utilizzo: è evidente che cera e resina conducono il calore in maniera diversa.

La resina va applicata con una spatolina di legno, avendo cura di non inclinarla , in direzione del pelo, in uno strato abbastanza spesso, e va rimossa senza l’ausilio delle strisce, in direzione opposta, semplicemente con un leggero ma deciso colpo di polpastrello, al quale si attaccherà.

Incredibilmente, già dal primo strappo, ho avvertito pochissimo dolore: questa strana sostanza verde non si attacca alla pelle, ma solo all’odioso pelo. Com’è possibile?

Sarà grazie alla presenza di cere al suo interno? Aspetto supposizioni da fonti più autorevoli…

Ho però notato che è vitale applicarla in maniera corretta. Gli unici punti in cui ho riscontrato qualche rossore/dolore, sono stati quelli in cui l’ho applicata in maniera troppo sottile e/o ho aspettato troppo per rimuoverla, facendola seccare.

E’ essenziale guardare qualche video sull’applicazione ed acquisire un po’ di praticità.

Altro fattore positivo riguarda il fatto che, la resina, una volta asciutta, ritorna allo stato solido e non appiccica più: i residui di scarto possono essere poggiati sulle superfici senza rendere tutto appiccicoso come con la cera fai da te!

A fine utilizzo ho riscontrato una pelle liscissima e qualche rossore localizzato solo nei punti di cui sopra. Zero puntini rossi.

Qualche piccolo inconveniente l’ho trovato solo per rimuovere i piccoli residui di prodotto: rimangono attaccati anche sotto l’acqua e bisogna rimuoverli grattando un po’.

Altro piccolo difetto: l’inesperienza porta ad utilizzare forse troppo prodotto. Da qui ripeto l’essenzialità di acquisire una certa dimestichezza e di guardare qualche video informativo.

Per ciò che riguarda il ritardo nella ricrescita, non mi esprimo. E’ sicuramente un fattore che va valutato in un ampio arco temporale. Mi riprometto di tenervi aggiornate anche sulla pagina Facebook. 

Per il resto non posso che ritenermi più che soddisfatta.

E’ di certo un prodotto che tornerò ad utilizzare.

Voi l’avete provato? Vi incuriosisce?

Un abbraccio.

 

DISCLAIMERQuesto prodotto mi è stato gentilmente inviato a scopo recensivo, senza nulla pretendere e senza alcuna controrichiesta. La presente recensione è frutto di un mio personale gusto e non è influenzata da alcun rapporto finanziario o pubblicitario.

26 commenti :

  1. Ne avevo sentito parlare ma non avevo mai letto nessuna recensione d'uso...Potrei farci un pensierino!

    RispondiElimina
  2. L'ho provato, le prime volte ero molto entusiasta e l'ho comprata e fatta comprare ad amiche e colleghe... Poi quando ho comprato tutto un kit con scaldacera ed altri prodotti spendendo una cifra considerevole, mi sono resa conto che non è tutto oro quello che luccica...
    Ora ho la review in bozza da mesi, fortunatamente non l'ho pubblicata subito, in attesa di provare anche tutti gli altri prodotti!!
    Posso anticiparti che alla lunga lascia un sacco di peli incarniti (anche se loro sostengono il contrario!!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Pensi che possa dipendere da come si applica?
      Io non soffro di peli incarniti di solito. Forse sarà perché esfolio spesso la pelle...

      Elimina
    2. Secondo me dipende anche dalla sensibilità della pelle e dal tipo di peli: ad esempio a me il problema dei peli incarniti me lo fa all'inguine dove non ne ho mai avuti, mentre sulle gambe non tanto, lì però non riesce a strapparli dalla radice e li spezza quindi devo ripassarci sopra più volte per ottenere un risultato... Poi perdo un sacco di tempo ogni volta ed il prodotto costa carissimo perchè finisce subito!

      Elimina
    3. Davvero? Che strano. Io ho raggiunto un risultato perfetto, nella zona bikini, anche con molto meno dolore del solito :( . Mah, staremo a vedere.
      Un abbraccio!

      Elimina
  3. Devo dire che essere scettici con simili premesse è quanto meno normale, ma è bello ricredersi e scoprire un buon prodotto.
    Posso dire che ha un colore meraviglioso? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal club degli amanti del verde ti dico "SIII" ;)

      Elimina
  4. io utilizzo la ceretta acqua zucchero e limone, la ceretta "araba" che mi faccio da sola, e i risultati su di me sono gli stessi da te descritti!XD l'unica differenza è che la cera che uso io ovviamente è appiccicosa, però dura a lungo, niente peli incarniti, per niente dolorosa e zero puntini rossi! e io ho una pelle molto sensibile che si arrossa facilmente!XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io mi sono sempre trovata molto bene con la ceretta fai da te. Ma con questa, ripeto, ho veramente sentito pochissimo dolore, anche nella zona bikini!

      Elimina
  5. ciao anche io l'ho provata per il momento solo 2 volte e mi trovo bene sopratutto per le ascelle dove non riuscivo a fare la ceretta per il dolore;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo: non so come sia possibile, ma è meno dolorosa!

      Elimina
  6. Sono ormai due anni che la utilizzo con ottimi risultati: finalmente non ho più peli incarniti su gambe ed inguine e ad oggi in alcune zone i peli non ricrescono proprio più!!! Certo questi risultati me li ha dati nel tempo, dopo circa 6-7mesi di utilizzo mensile. Inoltre non mi ha fatto aumentare i capillari che già avevo grazie alla sua bassa temperatura di fusione (37°/40°) e alla sua capacità di attaccarsi praticamente solo al pelo e non alla pelle. La preferisco nella versione al titanio che secondo me è migliore per quanto riguarda la sua rimozione dalla pelle col polpastrello. Per togliere i residui di cera io ho risolto spalmando sulla pelle un po' di olio di oliva (o comunque un altro olio pesante) con la parte ruvida di una spugna a due strati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proverò allora anche la versione al titanio. Sugli effetti a lungo termine mi pronuncerò più avanti, a tempo debito.
      Grazie del consiglio! :)

      Elimina
  7. interessante, mi fai venire voglia di provarla ;-)
    giulia
    www.lediablerose.com

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Avevo preso tempo fa la cerretta a rullo e non ho più provati altri metodi,anche perchè spesso per questione di tempo...(lo so,non dovrei) , mi arangio con il rasoio.Mi incuriosisce questo prodotto...cosi come anche la cerretta araba:)

    Ottima review,molto dettagliata:)

    RispondiElimina
  10. è da tempo che vorrei acquistarla...m'ispira parecchio! ^_^

    RispondiElimina
  11. Buonasera Federica.
    Ti ho assegnato un Premio/Tag sul mio blog. Passa se vuoi :) baci.

    RispondiElimina
  12. interessante ma decisamente troppo cara per me! Dovrei decidermi a provare la tua ceretta fai da te ma ho avuto brutte esperienze e ho il terrore di scottarmi!! :S un bacione!

    RispondiElimina
  13. eh si mi incuriosisce..e anche molto!
    se ti va passa a trovarmi:http://viviconvivi.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. Ciao cara complimenti hai un blog molto carino e interessante!nuova follower passa da me ti aspetto!

    http://karinacosmetic.blogspot.it

    RispondiElimina
  15. ciao, non ne avevo mai sentito parlare di questo prodotto, e trovo il tuo blog molto interessante, io spazio tra il naturale e a volte no.. ho aperto un blog anche io da poco ti va di iscriverti e ricambiare?

    RispondiElimina
  16. Moooolto interessante :) sono una tua nuova follower, se ti va...puoi dare un'occhiata al mio blog sulla cosmesi ecobio :) buona giornata :)

    RispondiElimina

Ogni vostro commento è per me importante.
Grazie di cuore!