mercoledì, settembre 19

Fondotinta ecobio: Phyt’s

Ciao ragazze.
Oggi vorrei presentarvi un fondotinta ecobio di tutto rispetto: quello Phyt's.

Phyts





Il marchio PHYT'S è stato creato nel 1972 dal suo fondatore, Jean-Paul Llopart, un naturopata e biologo francese che ha sviluppato un concetto unico e originale in perfetta sintonia con la sua filosofia ecologica ed etica dedicata alla bellezza.

Nel 2003 i prodotti Phyt  ottennero la certificazione biologica con il marchio di COSMEBIO da ECOCERT.  
Per essere certificata con questo logo, un produttore deve rispettare i più alti standard sviluppati da ECOCERT. Ciò significa che ciascun prodotto deve usare un minimo del 95% o più di ingredienti certificati, utilizzare pratiche di produzione ecologiche e ambientali, avere la completa tracciabilità del cosmetico finito organico e le sue materie prime.
I laboratori Phyt vanno al di là di questa certificazione e dichiarano che il 100% di tutti gli ingredienti  utilizzati nei propri cosmetici è di origine naturale.   
http://www.phytsorganic.co.nz/phyts-philosophy.aspx

Il fondotinta Phyt's è antiossidante, idratante, e migliora ed unifica il colore della pelle. Il suo spessore non dà un effetto maschera, donando invece un effetto naturale immediato alla pelle. Assicura un colore MAT ed omogeneo per tutto il giorno. Trucca e camuffa in maniera molto naturale le piccole imperfezioni. E' antiossidante e permette un'idratazione ottimale della pelle. 
Principi attivi

Idrolato di mirtillo bio: lisciante, antinfiammatorio, rigenerante

Sale marino : disinfettante, attivatore sanguigno
Argilla bianca : purificante, tonificante, addolcente, riossigenante, ridona luminosità alla pelle
Talco : regala un dolce tocco alla pelle
Burro di Karité Bio : idratante e protettore
Olio di Jojoba Bio : idratante, rigenerante, filtro UV 
Olio di Girasole Bio : nutriente ed addolcente
Cera vergine : azione lisciante e nutriente
Diossido di titanio : filtro UVOssidi di Ferro Giallo, Rosso e Nero : pigmenti colorati
Vitamina E vegetale naturale: antiossidante


Olio essenziale di Palmarosa Bio : rigenerante, stimola l'attività cellulare, antisettico, tonificante ed idratante

Olio essenziale di Niaouli Bio : antinfiammatorio, cicatrizzante, regola le pelli grasse 
Olio essenziale di Legno di Rosa Bio : rigenerante, addolcente, tonificante, astringente ed antirughe



Inci:

Sesame seed, coco caprylate, glycerin, sucrose distearate, talc, palm kernel, beeswax, sucrose stearate, cetearyl alcohol, jojoba seed, natural vitamin E, rosewood, rose geramium, palmarosa, hyaluronic acid, clyceryl caprylate, xanthan gum, citric acid, silica, natural pigments (different colour index numbers as per each foundation), and ingredients naturally found in essential oils: benzyl benzoate, citral, citronellol, farnesol, geraniol, limonene and linalol

                                                                                                                     
                                                                                                                            www.chiccanature.it

Phyts2







Questo fondotinta ha una consistenza cremosa, densa e un gradevole profumo fresco, appena percettibile.

Si presenta in una scatola, con sigillo di garanzia, atto a salvaguardare la freschezza del cosmetico con altissima percentuale di componenti naturali, al cui interno è contenuto un tubetto, come nella prima foto in alto. 
Si applica rigorosamente con un buon pennello, come un flat kabuki, data la sua consistenza un po' più densa rispetto agli altri fondi.
Io lo applico con il mio amato round top F82 Sigma (un po' il prezzemolino dei miei post sui make up, ma davvero il miglior pennello mai posseduto, che garantisce una stesura ottimale un po' di tutto - ve ne ho parlato qui).
La facilità della stesura non è il punto di forza del fondo Phyt's, ma con un po' di pratica, si riesce a stenderlo bene ed ottenere una buona copertura, che comunque definirei media.
Il segreto, così come per tutti i fondotinta, è sempre lo stesso: applicare poco prodotto alla volta, distribuendolo bene e picchiettando per garantire una maggiore coprenza.
Non ho ancora avuto modo di provarlo con la beauty blender, ma non escludo che anche con questa si riesca ad ottenere un buon risultato.
Asciuga presto e garantisce un effetto mat, pur rimanendo molto luminoso.
Il finish ricorda  quello di un fondo minerale, senza il contro della polverosità.
Consiglio comunque un velo di cipria sulla zona T per preservarne la durata, che comunque considero nella media.
La colorazione che ho avuto modo di provare è la Peach, adatta ad un sottotono giallino come il mio. Il colore è molto naturale, si fonde bene con l'epidermide e non lascia vistosi stacchi con il collo.
Lo trovo perfetto per un look diurno, data la sua caratteristica di non essere spesso, ma regalare un finish naturale con un'incarnato più uniforme.
Funge da vero e proprio trattamento. Grazie ai preziosi attivi contenuti, l'epidermide risulta più idratata, morbida e, forse, più compatta.
Il prezzo, come molti dei cosmetici Phyt's, è un po' altino: € 34 - in promozione ad € 32,30 su Chiccanature.  Comunque nella media paragonato ad altri fondi di alta profumeria di qualità sicuramente inferiori.
L'avete mai provato? Qual'è il vostro fondotinta eco bio preferito?
Un bacio a tutte.





DISCLAIMERQuesto prodotto mi è stato gentilmente inviato a scopo recensivo, senza nulla pretendere e senza alcuna controrichiesta. La presente recensione è frutto di un mio personale gusto e non è influenzata da alcun rapporto finanziario o pubblicitario.

15 commenti :

  1. ciao fede, interessantr review, anche io possiedo questo fondotinta nella tonalità sable :)
    mi sembra buonissimo ma ocmunque il mio preferito è sempre quello del dr hauschka :)

    ritengo che sul sito di chiccanature sia un po costos.. invece su mondebio lo trovi a un minor prezzo ^^

    Un bacione grosso <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bambi. Quello del dr Hauschka non ho avuto modo di provarlo. Quando posso, cerco di scegliere sempre siti italiani per avvantaggiare la nostra di economia! Un bacio anche a te!

      Elimina
    2. si..costa di più perchè il rivenditore italiano (che fa da intermediario tra i negozio italiani e il produttore "ufficiale") mette i prezzi che vuole..purtroppo si può fare poco..ma vi assicuro che barbara (la proprietaria di chicca nature - ho avuto modo di conoscerla) non lo fa per i soldi, e non gonfia i prezzi..lei ama il suo lavoro :)

      Elimina
  2. Io vorrei provare un fondotinta bio ma avevo pensato al meno costoso bourjois bio detox... Questo sembra molto interessante ma costosetto... :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti lo è. Poi penso però a quanto costano i fondi di altri brand di profumeria e mi convinco che, alla fine dei conti, per un prodotto formulato con attivi di pregio e naturali, qualche volta si può arrivare a spendere un tantino di più se ne vale la pena. Comunque, prima dell'acquisto, io ti consiglio sempre di provare un sample e analizzare con cura l'inci. Ciao!

      Elimina
  3. Non ho mai provato un fondo bio apparte l'amatissimo 100% Pure...ormai finito:(Al momento mi trovo bene con il minerale...ma sono sempre alla ricerca di alternative valide:) Sembra un prodotto carino...grazie per la review!

    Bacioni:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 100% Pure non è UN fondo, è IL fondo! Come lui fin ora non ce ne sono! Anch'io sono sempre alla ricerca di alternative valide, causa la difficile (anzi impossibile) reperibilità, che, francamente, ancora non riesco a spiegarmi. Comunque anche lui presenta qualche difettuccio, come il fatto che tenda a seccare un po' la pelle, cosa che con il Phyt's non accade. Ciao!

      Elimina
    2. Non mi spiego neanche io come mai é out of stock...in alternativa avevo preso la crema colorata ma per questo periodo non va più bene...perchè crea un effetto abbronzatura.

      Elimina
  4. Io l'ho visto in giro qui in Francia, se mi dici che è buono forse potrei farci un pensierino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai occasione, cerca assolutamente di provare almeno un sample. Non so che tipo di pelle tu abbia e, quando si parla di make up, è sempre tutto molto soggettivo! Per me, vale la pena di essere provato.

      Elimina
  5. Sembra molto interessante questo fondo, ho sentito altre opinioni molto positive. Grazie Fede un bacio

    RispondiElimina
  6. io non ne ho mai provato uno perché mi trovo così bene col minerale che leggo anche le recensioni con interesse ma poi mi fermo là ^^;;;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io mi trovo bene col minerale, ma d'inverno mi piace qualcosa di più cremoso, che non secchi l'epidermide. Mi piace provare, sperimentare, per trovare sempre il perfetto equilibrio di cui la mia pelle necessita

      Elimina
  7. Ciao Federica, vorrei sapere se per la pelle grassa e anche sensibile questo fondotinta vada bene? Io vorrei un fondotinta che rendesse l incarnato naturale ma che coprisse anche le macchie, se fare l effetto cerone.

    RispondiElimina

Ogni vostro commento è per me importante.
Grazie di cuore!